Alto impero romano   :|:   Documento

Barca fluviale di Aquileia

rif. : it.1892.2019 | 30 gennaio 2019 | di Francis Leveque
épave | IIe secolo d.C.
Aquilée (Aquileia), Italie du nord ( Italie )
Twitter Twitter

Questa nave dovette essere abbandonata su una delle isole della regione portuale di Aquileia prima di essere dimenticata e coperta. Il suo uso dettagliato non è noto ma è stato utilizzato per il trasporto. Ora può essere utilizzato per studi specialistici e turismo se le autorità italiane riescono a mantenerlo.

Il relitto di Monfalcone trovato nel 1972 è una nave del II secolo d. C. di cui si è conservato soltanto il fondo, a breve distanza dalle Terme Romane. È nel Museo Archeologico di Aquileia, ma non è visibile, da anni è in restauro, i legni trattati con il glicole polietilenico (PEG) hanno collassato, sembrano ricoperti di paraffina, mostrano tutte le controindicazioni di quel tipo di trattamento.

Il luogo di scoperta era una volta un’isola in cui venivano scoperti i bagni di cui stava già parlando Plinio il Vecchio : “piccola isola con risorgive di acqua calda”.

Il relitto misura circa 11 metri di lunghezza e 3,80 metri di larghezza. È stato costruito utilizzando la tecnica fasciame portante. Le tavole erano disposte taglio contro taglio, secondo il assemblaggio "a paro". Un sistema di assemblaggio con tenoni e mortase, mantenuti da tasselli di legno, conteneva il tutto. Le coppie (33 sono mantenuti) vengono quindi fissate all’interno del fasciame per irrigidirlo. Questi sono stati dapprima fissati sulla chiglia a distanza regolare di circa 20 cm e poi coperti con una lunga trave parallela a quella per stringere e mantenerli.

L’imbarcazione fu sottoposta durante la sua vita operativa ad almeno un paio di restauri, come testimoniato anche dal numero di chiodi rinvenuti tra lo scarsissimo materiale di bordo.

Degni di nota, infine, un segno graffitato su un madiere di prua, recante un XV e un altro numero, il IV, impresso probabilmente a fuoco : due segni grafici d’incerta interpretazione vista la mancanza di relazione con il contesto.