Articoli più recenti
Nessun documento recente nuovo
 
 
Saperne di più sull’autore del sito
 

Francis Lévêque è professore di Storia-Geografia-Educazione civica, in Francia, dal 2003. Interviene nei college e nelle scuole superiori dell’Indre et Loire in base alle esigenze di sostituzione.

Dopo 4 anni di studio presso l’Università François Rabelais di Tours, ha conseguito il master in Storia antica. Il suo soggetto sulla Terza Legione Cirenaica è una raccolta di fonti completa, ordinata e commentata in cui raccoglie tutti i tipi di documenti: testi, iscrizioni, monete, papiri, ecc. Questi documenti autentici rivelano la vita intima dei soldati e l’organizzazione della legione sia in Egitto che successivamente nell’attuale Giordania [La provincia dell’Arabia include la Giordania, ma anche il sud della Siria e alcune regioni deserto dell’Arabia Saudita settentrionale]]). Questo è il suo primo risultato scientifico.

Il suo interesse si rivolse anche molto presto alla navigazione nell’antichità. Uno dei suoi primi contatti con l’argomento è il libro di Jean Rougé, La Marine dans l’Antiquité, 1975. È affascinato da questi uomini, oggi invisibili, che hanno attraversato il Mediterraneo su piccole imbarcazioni fragili . Le avventure dei fenici aumentano ulteriormente la sua curiosità. Si dice persino che alcuni avrebbero fatto il giro dell’Africa, altri si sarebbero avvicinati alle isole britanniche, forse persino all’America.

La scoperta, nel bookshop del Museo Navale di Parigi, del libro di Lucien Basch, Le musée imaginaire de la marine antique, 1987 accentua il suo interesse. Allo stesso tempo, Internet è appena nato, comprende che questo spazio di libertà è anche uno spazio di diffusione della conoscenza. Quindi inizia un primo sito che include le sue passioni personali. Alcuni anni dopo, pensa che Internet sia un buon supporto per completare e distribuire il contenuto del lavoro di L. Basch (marine.antique.free.fr ). Per mancanza di tempo questo sito rimane incompleto. Le caratteristiche sono anche limitate a causa di un difetto di progettazione. Il risultato è ricco di documenti ma deludente in termini di utilizzo.

Nel 2008 padre Lévêque riprese la sua idea di distribuire tutto ciò che rappresenta un’antica nave (o parte di una nave). Questa volta il sito è organizzato meglio. Nel frattempo Internet sta crescendo enormemente: ci sono più documenti e anche il numero di utenti è molto maggiore. Le idee e i bisogni emergono più velocemente di quanto possano realizzare. E il tempo trascorso per i suoi studenti si sovrappone alla sua ricerca.

È con il tempo, i venti e le scoperte che il sito è arricchito. Internet consente la pubblicazione di documenti precedentemente sconosciuti. La ricerca scopre e pubblica anche nuovi lavori. Questo sito web è un ottimo strumento per completare il lavoro di L. Basch con scoperte dopo la pubblicazione del suo lavoro o che gli è sfuggito.