Rome Républicaine   :|:   Documento

Il rostro 1 delle Egadi
11 maggio 2013 | di Francis Leveque | rif. : it.777.2013
Terso quarto del IIIe secolo a.C. | [it] bronze
Motyé/Mozia, Sicile ( Italie )
 

Il primo rostro scoperto è il frutto di un sequestro eseguito dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale il 15 giugno del 2004 a Trapani nell’abitazione di un dentista. Grazie alla preziosa sinergia dei militari del Tutela Patrimonio Culturale operare, dei Carabinieri del Nucleo Subacquei di Messina, con i natanti dell’Arma in servizio lungo tutte le coste e con la nuova soprintendenza del Mare da poco costituitasi e diretta dal prof. Sebastiano Tusa, 7 865 oggetti hanno stato recuperi nel anno 2004.

Dei 7 865 oggetti recuperati, 1908 sono reperti archeologici provenienti per lo più da scavi clandestini che da decenni distruggono il patrimonio culturale della Sicilia. Le altre sono falsi reperti archeologici. Le piu notevole oggetti archeologici sono un elmo romano ed un rostro in bronzo.

Questo rostro è pressoché integri e porta una iscrizione latina. L’iscrizione latina menziona seviri e questori che finanziarono e attestarono la perfetta produzione del rostro.

 
                          


Bibliografia :


C.A. Buccellato; S. Tusa, Il rostro, in Il Museo Regionale ‘A.Pepoli’ di Trapani Le collezioni archeologiche, Edipuglia, Bari , 2009
 
 
© 2008-2014 Francis LEVEQUE - |